Ti interessano le nostre creazioni? Contattaci...

venerdì 28 dicembre 2012

Ernest e Celestine

Confermo, è vero!
Gabriela ha regalato libri....e grazie al suo sentirsi Grinch, la mia piccola divoratrice di libri per Natale ha ricevuto questo:


"Ernest e Celestine" di Daniel Pennac, edito dalla Gallucci ed illustrato da Gabrielle Vincent.

Una dolce storia di una topolina
e di un orso che nell'immaginario collettivo non potrebbero avere mai nulla in comune e invece questo libro rompe tutti gli schemi, come d'uopo nella letteratura dell'infanzia!

Celestine abita nel mondo "di sotto" ed Ernest nel mondo "di sopra", entrambi con aspirazioni artistiche.
Lei, per norma e regola, dovrebbe avere paura degli orsi, ma al contrario ne è assai incuriosita tanto da riuscire a dissuadere l'orso dalla voglia di mangiarsela quando la trova addormentata in un bidone della spazzatura.
Per quanto apparentemente lontani, i due mondi si assomigliano molto... e Celestine ed Ernest portano avanti la loro tenera  amicizia andando contro tutti e tutto. Corrono, scappano, vengono processati entrambi dai rispettivi tribunali ed arrestati nelle rispettive carceri: la topolina in una cella enorme e l'orso in una cella piccolissima...ma le dinamiche sono esattamente le stesse, a dimostrare che in fondo anche alle enormi diversità iniziali si contrappongono sempre delle uguaglianze sostanziali, di cui l'amicizia è testimone.

Un tenero libro che dà molti spunti per affrontare il tema delle diversità e dell'amicizia.

Andremo a vedere anche il film al cinema, nelle sale in questi giorni, curiose di vedere, come accade per i film di noi adulti, se il film riproduce fedelmente il libro e viceversa. 

Sara

Nessun commento:

Posta un commento