Ti interessano le nostre creazioni? Contattaci...

venerdì 19 aprile 2013

Pantorta...dei miei ricordi...



Gli odori dei ricordi, della mia infanzia, l’odore del sapone di Marsiglia che si respirava a casa dei nonni, dell’acqua di Colonia del mio amatissimo nonno Orlando…

I momenti di nostalgia di un passato oramai lontano ma conservato con piacere nel mio cuore, ritornano spesso nella mia mente, così come il desiderio vano di poterli rivivere almeno per un attimo…I miei figli ascoltano di buon grado e con viva curiosità alcuni episodi della mamma quando era piccola…
Ricordo i pomeriggi a lavorare con il cotone e l’uncinetto a casa di nonna, così come i pomeriggi rubacchiati dai miei genitori al lavoro, per portare me e mia sorella al cinema…io adoravo Jerry Lewis…mia sorella amava collezionare i Puffi…
Gli odori della “Panzanella” che nonna faceva per merenda, o pane e zucchero…o il meraviglioso pane con olio e sale…i sapori del cibo genuino…

Che ricordi fantastici, e quante cose buone da tramandare…sane abitudini  per il recycle food…


Qualche giorno fa, mentre mi accingevo alla quotidiana preparazione di un dolce per la colazione, improvvisamente mi sono accorta di non avere più la farina…ore 19, doccia appena fatta, tutona da casa, aspetto molto simile ad un cane bastonato…per cui…meraviglioso…ad uscire non ci penso proprio…visto che siamo in tema…RICORDI…e visto che il pane che ormai produco ogni giorno è avanzato, rispolvero varie ricette per il riciclo del cibo.

Mischiando il ricordo di una torta improvvisata da mia nonna, e gli avanzi di pane e latte, sono riuscita a sfornare una torta deliziosa che in casa ha avuto un successone. Vorrei rendervi partecipi della mia creazione, alla quale Vittoria ha dato il nome di Pantorta, facendovi immergere nei vostri ricordi e nei profumi della nostra infanzia, quando con il pane facevamo delle gustose merende; quando il pane era il protagonista del riciclo!

Proviamo a trovare insieme altre ricette con gli “AVANZI”, ne guadagneranno le nostre tasche e la nostra fantasia…


Pantorta

400 gr di pane raffermo
500 ml latte tiepido

5 cucchiai di zucchero, io preferisco il miele quindi sostituisco lo zucchero con 3 cucchiai di miele
2 uova
5 noci tritate
100 gr di uvetta precedentemente rinvenuta nell’acqua tiepida e asciugata
1 mela a pezzetti
Granella di nocciole
Zucchero a velo

Dopo aver tagliato a piccoli pezzi il pane ammollatelo nel latte tiepido il tempo necessario per: sbucciare e tagliare la mela a pezzettini, pulire le noci e tritarle.
Mischiare, prima rigorosamente con le mani, poi usando un frullatore ad immersione, il pane ed aggiungere tutti gli ingredienti.
Rivestire uno stampo di carta forno e riempirlo con il composto, ora livellatelo con una forchetta e spargete sopra la granella di nocciole.
Infornate a 180° per circa 35 minuti, dovrà essere ben dorato sopra e umido all’interno.
Cospargete di zucchero a velo e…
Buon appetito


Cliccate su questi link se non li conoscete già, li ho trovati, provati ed utilizzati…ah ah ah ci informano su tutti gli sconti nei Supermercati ed hanno un servizio simpatico e comodo: facendo la lista della spesa, forniscono il Supermercato più vantaggioso…DA PROVARE…Susanna



6 commenti:

  1. Ho provato pure io .....incredibile e' ??? E' fantastica ...!!! Ma cosi la mia dieta vacilla !!!

    RispondiElimina
  2. Susy sei un genio!! Questo week mi sono trovata nella tua stessa situazione, avevo un ospite dalla Sicilia che rimaneva a dormire da noi. Un sabato frenetico, operai in casa (la sfiga ha voluto che mi si è rotto uno dei due bagni) mia figlia in partenza per un week end con gli scout, entra ed esci in continuazione da casa, sono le 19 alle 20,30 abbiamo appuntamento in pizzeria con degli amici ho giusto il tempo per fare una torta per la colazione del giorno dopo. Mi metto all'opera prendo una terrina, apro le uova, prendo lo zucchero...porca miseria ho finito la farina...cerco disperatamente nella credenza nulla, vado in dispensa la farina è proprio finita...AIUTOO non ci voleva...
    Se avessi avuto il tempo di leggere prima il tuo prezioso messaggio avrei risolto con una "Pantorta"
    Simona


    RispondiElimina
  3. Per Laura
    Al posto dell' uvetta puoi mettere la cioccolata delle uova di Pasqua che hanno regalato ad Alice...un ottimo riciclo e piacerà sicuramente anche alla tua cucciola!Per quanto riguarda la dieta...uno strappo alla regola ogni tanto:):):)

    RispondiElimina
  4. Per Simona
    Tu sei grandemente multitasking, per cui avrai trovato di certo un'ottima soluzione...anzi dicci,dicci cosa hai improvvisato:):):)

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace deluderti Susy ma questa volta mi sono arresa, il tempo a disposizione ero pochissimo e avevo già consumato tutte le mie energie per rendere presentabile la mia casa al mio amico siciliano, nonostante il via vai di operai che continuavano imperterriti a smantellarmi le maioliche del bagno.
    La mattina di buon ora sono scesa al bar sotto casa e ho comprato cornetti caldi per tutti!!!

    Ieri per farmi perdonare dai miei figli per la mancata torta del giorno prima ho sfornato una rapida torta semplice ma da loro molto gradita per la colazione.

    TORTA ALLO YOGURT

    . 1 vasetto di yogurt bianco magro
    (il vasetto di yogurt vuoto servirà per misurare gli altri ingredienti senza l'uso della bilancia)
    . 3 uova
    . 3 vasetti di farina
    . 2 vasetti di zucchero
    . 1/2 vasetto di olio cuore
    . un pizzico di sale
    . una scorza di limone non trattato grattugiata
    . una bustina di lievito per dolci
    . zucchero a velo

    Mescolare bene tutti gli ingredienti escluso il lievito in una terrina con le fruste elettriche, poi aggiungere il lievito e mescolare bene.
    Imburrare una teglia spolverarla con lo zucchero e versare dentro il composto.
    Infornate per circa 40/45 min a 180°
    Una volta pronta cospargete di zucchero a velo.

    P.S. per una famiglia "numerosa" le dosi sono tutte doppie







    RispondiElimina
  6. Grande Simo!
    Questa va benissimo anche per le mie innumerevoli allergie...
    Baci a tutte
    Dani

    RispondiElimina