Ti interessano le nostre creazioni? Contattaci...

martedì 14 gennaio 2014

Ho voluto legare le linee fuggenti della natura. Paul Cézanne

"Paura della pittura" 1492 F. Trombadori 
"Cezanne: il fenomeno  più complesso, straordinario e suggestivo che sia apparso nel cielo dell’arte in Europa."
Francesco Trombadori

Nella mia un po’ arrugginita mente artistica, durante la giornata lavorativa, scandita invece di pratiche amministrative o quant’ altro…spesso  ed ultimamente ancora più spesso si fa sentire il desiderio grande di ricominciare ad andare per mostre, almeno nei ritagli di tempo; sempre che ce ne siano!
Ho letteralmente rubato con piacevole sorpresa un paio di ore per poter visitare la mostra di Cezanne e gli artisti italiani del '900 che mi ha permesso di tuffarmi proprio nel periodo storico ed artistico che più amo…

Questo artista, certamente e giustamente considerato il pittore  che costituisce il filo conduttore tra il periodo artistico impressionista e la grande avventura che sarà poi il cubismo, emoziona per la forza con la quale  si concentra sul potere del colore.
Le vibrazioni della luce e del colore ci fanno percepire addirittura la consistenza del colore che, può diventare leggero come l’aria, se utilizzato con i delicati toni dell’azzurro.Questo aspetto , proprio degli impressionisti, Cezanne lo personalizza delineando sempre più la forma ed il volume degli oggetti  non tenendo particolarmente conto dello spazio in cui saranno inseriti, abbandonando o quasi, l’uso della prospettiva.

La ricerca di volumi  e il delineamento dei solidi è sorprendente anche nelle figure umane da lui rappresentate in modo particolarmente affascinante a mio parere, proprio perché lo studio delle forme geometriche si allinea perfettamente con l’uso del colore , che non mischia per creare un chiaro scuro, ma sovrappone in certosine e ricche velature.
Il filone della mostra, è proprio l’influenza che questo pittore ha avuto sui nostri artisti italiani del XX secolo che, nonostante Cezanne non sia mai stato in Italia hanno avuto modo di apprezzarlo in Francia e di considerarlo un innovatore e precursore del cubismo.
Personalmente la ricerca del colore e la volontà di rappresentare le luci con la sovrapposizione dei colori mi  affascina da sempre e dalla mia esperienza di mamma, credo che i bambini, se lasciati liberi di esprimere la loro fantasia, nei loro disegni, vere e proprie opere d’arte, siano molto vicini come tecnica alla sovrapposizione ...basti pensare al loro modo di incollaggio ed utilizzo di matite e pennarelli insieme.

Alla mostra ho acquistato il libro Le modelle di Paul
che avvicina i bambini di tutte le età a questo pittore “colorato ed affascinante” anche per loro. Attraverso una favola in cui, anche la natura morta prende vita, si attraversano con immenso piacere i suoi dipinti più famosi. Susanna
" Natura morta" 10 gennaio 2014 Emma
La luce è una cosa che non può essere riprodotta ma deve essere rappresentata attraverso un'altra cosa, attraverso il colore. Sono stato contento di me, quando ho scoperto questo.
Paul Cézanne

da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/aforismi/arte/frase-47142?f=a:5754>

1 commento: